Calcolo illuminotecnico: È possibile calcolarlo online? Come si fa?

Calcolo illuminotecnico: È possibile calcolarlo online? Come si fa?

  admin  

 (164)    (0)    0

Calcolo - Software

Dopo aver trattato gli argomenti riguardanti la luminanzal'illuminamento il flusso luminoso oggi voglio spiegarti come eseguire i corretti calcoli illuminotecnici così da poter disporre correttamente le varie fonti di illuminazione all'interno degli spazi di casa.

Dimensionare correttamente questo dato è molto complesso, questo perchè durante la misurazione degli spazi è difficile mantenere a mente tutti i fattori necessari anche perchè non bisogna tenere conto solo della luce diretta ma anche della riflessione di particolari materiali e di altri copri illuminanti vicini(o luce naturale) che potrebbero alterare il risultato del calcolo.

come effettuare calcoli illuminotecnici? Ecco la guida

Come effettuare il calcolo?

Innanzitutto bisogna tener conto dei seguenti fattori:

  • Colore delle pareti, soffitto e pavimentazione(colori più scuri o più chiari possono esaltare diversamente la luce)
  • Colore scelto per l'arredamento e materiale.
  • Eventuali finestre o altri luci già presenti nell'ambiente.
  • Tipi di illuminazione e lampade
  • Dimensioni del locale

come fare dunque?

Come detto in precedenza è impossibile calcolare a mano questo dato. Per questo motivo sono stati sviluppati software specifici che simulando le fonti di luce della stanza, utilizzando l'esatto potere riflettente anche delle superfici, creando così una realtà virtuale di simulazione che ti aiuterà a disporre in maniera perfetta tutti gli elementi in ogni singolo ambiente.

Quali formule vengono utilizzate? Fattore U, M e R

Dal momento che per eseguire il calcolo come indicato qui sopra sono necessari molti parametri anche a livello puramente tecnico è preferibile utilizzare uno fra i tanti software presenti sul mercato, ma se si interessato alle formule che intervengono nel calcolo ecco quali fattori sono da considerare:

  • Fattore di utilizzazione U(dipendente dalle caratteristiche della lampada, dal tipo di esposizione della luce diretta come quella provenienti dai faretti led, indiretta ad esempio quella solare o mista che è la combinazione di entrambe e dal tipo di area regolare e irregolare).
  • Fattore di manutenzione M(tiene in considerazione l'usura derivante dall'utilizzo della lampada nel tempo come lo scolorimento e sulla corretta pulizia periodica).
  • Coefficiente di riflessione R(questo dato valuta il colore delle parete e soffitto per ottenere un colore della luce idoneo. Nelle pareti scure il coefficiente sarà più basso e più alto in quelle chiare, poichè riflettono appunto più luce).

Per eseguire il calcolo deve essere utilizzata la formula:

Nella formula qui sopra Em indica la resa in termini di lux che si desidera ottenere, mentre S indica l'area totale dell'ambiente da illuminare, espresso in m². U e M invece sono i dati spiegati qui sopra.

Una volta ottenuto il risultato della formula dovrai dividere questo per la potenza in watt di ogni lampada presente nell'ambiente(che puoi trovare anche in confezione) così da ottenere esattamente quante lampade dovrai installare.

Non si tiene conto in questo caso dell perdite che potrebbe avere il trasformatore nel tempo perchè minime.

Software per eseguire il calcolo

Se stai cercando un software per il calcolo puoi utilizzare uno fra questi:

  • Dialux
  • Litestar 
  • Relux. 

Su Campoelettrico.it invece puoi acquistare tutte le lampadine led, faretti led, plafoniere led e tanto altro.

 (164)    (0)    0

Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Scrivi un commento o domanda
Torna su